Trapani gourmet per conoscere questa terra

I sapori del Trapanese tra natura incontaminata e borghi ricchi di storia

La Fondazione “Tonni e tonnare del litorale Trapanese” ha organizzato 4 itinerari del gusto, denominati “Distretti del Cibo” nati con lo scopo di far assaporare la cucina del territorio di Trapani e dei suoi borghi a chi vuole approfondire i sapori di questa terra.

Durante le escursioni che si snoderanno lungo i quasi 200 km di costa saranno proposti menù basati esclusivamente sulla tradizione enogastronomica del territorio.

Si partirà dai cibi del mare, con prodotti a base di tonno rosso del Mediterraneo, pescato locale, gambero rosso di Marsala per passare ai prodotti della terra, quali olio DOP di Mazara e quello delle valli Trapanesi, e poi i vini doc di Marsala e di Erice. Si gusteranno paste prodotte con grani antichi locali come il tumminia, il russello e il biancolilla. Ed ancora si gusteranno il sale marino IGP di Trapani, l’aglio rosso di Nubia, i pomodori pizzutelli delle valli di Erice, il melone cartucciaro di Paceco, per finire con la famosissima pasticceria ericina.

Sempre durante le escursioni si potranno anche seguire lezioni di cucina sul cuscus, sul pesto trapanese e sulle busiate, visitare le saline e vedere come si produce il tesoro bianco di questa zona siciliana.

I borghi che si potranno visitare ed inseriti in questi itinerari sono: Custonaci, Erice, Paceco, Mazara del vallo, San Vito lo Capo, Petrosino e Valderice ed ancora Marsala e il capoluogo Trapani che grazie a questa iniziativa saranno ancor più valorizzati per i loro tesori enogastronomici.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *